«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

venerdì 13 novembre 2009

Pici, biete e briciole

Mi piace il nome di questo piatto, sembra quasi uno scioglilingua!
E vi assicuro che la lingua si scioglie davvero assaggiando una forchettata di questa fusione di sapori. Un primo di quelli espressi, da preparare con pochi ingredienti semplici, ma che sorprende nel gusto.
Ho trovato tra l'altro al discount questa pasta fresca di produzione toscana, davvero buona. Gli ingredienti in etichetta sono pochi pochi, e si sà che meno ingredienti ci sono sulla confezione, più, solitamente, si alza la qualità di un prodotto.
Insomma il consiglio è che se avete tempo da dedicare alla preparazione dei pici freschi, questa ricetta risulterà sicuramente ancora migliore!

Pici, biete e briciole

INGREDIENTI: per 2 persone
200 gr di pici freschi
300 gr di biete piccole e tenere
1 spicchio d'aglio
70 gr di mollica di pane toscano raffermo
2 cucchiai di pecorino toscano stagionato grattugiato
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale q.b.

PREPARAZIONE:
Fate lessare i pici al dente in abbondante acqua salata (10 minuti circa). A due minuti dalla fine della cottura unite le bietole pulite.
In una padella imbiondite lo spicchio d'aglio (intero o tritato) con l'olio. Aggiungete la mollica di pane ridotta in briciole e fatela dorare.
Scolate bene la pasta e versatela nella padella del condimento. Aggiungete il pecorino grattugiato e fate saltare il tutto per un minuto.

Pici, biete e briciole

15 commenti:

Cuochella ha detto...

gnammete che buona! la mollica di pnae tostata sul la pasta è davvero una cosa deliziosa, io ogni tanto da piccola la mangiavo come condimento sulla pasta con i cavolfiori (unico modo in cui mia madre riusciva a farmeli mangiare) e mi piaceva molto!
per cui ti capisco quando dici che ad assaggiarne un sol boccone ti si scioglie la lingua ;)

L'oca bonga in cucina ha detto...

Buona! Un piatto semplice completo e gustoso! Commplimenti.
Ciao Arianna

manu e silvia ha detto...

Buonissimo, semplice e molto invitante questo piatto. Con tutti ingredienti tipi toscani oseremmo dire...
baci baci

ilcucchiaiodoro ha detto...

Davvero sembra uno scioglilingua!!! Davvero gustosa e sai che con questo colore mi mette anche il buon umore? Sembra il giallo del sole (che adesso non c'è) e il verde dei prati.Complimenti

Fra ha detto...

un piatto davvero gustoso che sa di autunno e caminetti accesi!
bravissima
un bacione
fra

iana ha detto...

Ma che delizia!!! la farò di sicuro!

Giò ha detto...

queste bricioline danno davvero un tocco in più!

Aiuolik ha detto...

In effetti pici biete e bietole è difficile da dir in fretta e ripetutamente :-) Bel piatto interessante!

Saretta ha detto...

Ho dei pici secchi bio acquistati in toscana..credo siano una valida alternativa no?Piatto golosissimo!
bacione

Roxy ha detto...

Io un primo piatto molto simile lo preparo con il cavolfiore......proverò la tua ricetta che mi ispira molto! baci

Cipolla ha detto...

grazie a tutti! :)))

@saretta
Ma certo anche i pici secchi saranno perfetti per questo piatto! ;o)

@cuochella
@roxy
caspita col cavolfiore, chissà che buona... da provare!

Debora ha detto...

un applauso!! viene voglia di mangiarli solo a leggere la ricetta.. se poi si guarda la foto viene l'acquolina.. quindi uno spettaccolo!!!brava!

amiscell ha detto...

Questi me li cucinerei domani... se solo si trovassero le biete a Singapore!!

stefy ha detto...

Un'idea invitante per mangiare la verdura in modo gustoso.......

Al Cuoco! ha detto...

Adoro il croccantino della mollica di pane tostata!! Una pasta saporitissima e moooolto invitante :)