«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

sabato 28 marzo 2015

Idee per il menù di Pasqua

So già che starete pensando "Ma questa non pubblica niente di nuovo da inizio dicembre e ora vuole propinarci vecchie e impolverate ricette di anni e anni fa?".
Beh sì, proprio così... c'è richiesta, lo sento nell'aria. So che qualcuno di voi sta già sbattendo la testa contro il muro perché ad una settimana da Pasqua non sa cosa portare in tavola.

Io vi lascio qualche idea secondo me adatta all'occasione, starà a voi poi comporre il vostro menù preferito...  felice Pasqua a tutti!



Antipasti:
- Salatini di philadelphia
- Rotolini zucchine, salmone e caprino
- Capesante al gratin
- Crostini strapazzati ai profumi mediterranei
- Torta salata con porri, mortadella, ricotta e feta

Primi piatti:
- Risotto al Garganega e asparagi su fondue di Taleggio
- Risotto primaverile con agretti, zucchine, curry e granella di noci
- Fagottini di crespelle ai carciofi, speck e formaggio Branzi
- Pappardelle agli asparagi e zafferano
- Ravioli cernia e gamberi conzucca e crema di sedano

Secondi piatti (pesce):
- Salmone al profumo di alloro e agrumi
- Tranci di tonnetto con panatura ai pomodori secchi e capperi

Secondi piatti (carne):
- Costolette d'agnello profumate al timo
- Polpettine di carne e zucchine al profumo di rosmarino

Contorni:
- Carciofi farciti al forno
- Cime di cavolfiore in pastella speziata
- Finocchi alla menta e pinoli

Dessert:
- Torta-crostata cioccolato e pere
- Cheesecake all'arancia e confettura di mirtilli
- Macedonia di fragole e kiwi con zucchero alla menta

Muscari Muscari

venerdì 5 dicembre 2014

Torta al cacao, mandorle e agrumi

Dicembre è iniziato da pochi giorni e l'atmosfera festiva inizia a farsi un po' sentire. Utilizzando ingredienti tipici natalizi, ho assemblato questa torta un po' per caso, con dosi prese qua e la da varie ricette.
Ne è uscita una torta con i bordi croccantini, grazie anche alle mandorle, ma molto soffice e umida all'interno. Il profumo di agrumi è piacevolissimo e rinfresca il gusto intenso del cacao amaro... insomma questa tortina mi ha molto soddisfatto.

Torta al cacao, mandorle e agrumi

INGREDIENTI:
mezza arancia e 2 clementine  (o 1 arancia intera)
2 uova
150 g di zucchero semolato
100 g di farina 00
50 g di farina integrale
70 g di burro
50 g di farina di mandorle (o mandorle tritate molto finemente)
40 g di mandorle tritate grossolanamente
20 gr di cacao amaro
1 bicchiere di latte
1/2 bustina di lievito vanigliato (circa 8 g)
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:
Lavate bene la frutta, grattugiatene la scorza e spremete il succo. Sbattete le uova con lo zucchero e il succo degli agrumi. Unite il burro sciolto a bagnomaria, un pizzico di sale e le scorze d'arancia e clementine. Incorporate un cucchiaio alla volta la farina e il cacao setacciati. Aggiungete il latte caldo mescolando bene il composto. Per ultime unite la farina di mandorle e il lievito. Mescolate e versate il tutto in una tortiera ricoperta con carta forno leggermente bagnata e ben strizzata (oppure imburrata e infarinata). Distribuite sulla superficie la granella di mandorle e infornate a 160°C per circa 30 minuti. Trascorso il tempo fate la prova stecchino, se pungendo il dolce al centro lo stecchino esce asciutto, sfornate la torta, altrimenti prolungate la cottura di 5/10 minuti ancora.

Torta al cacao, mandorle e agrumi