«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

domenica 9 dicembre 2007

Tortini di patate al burro

Questi sono i tortini che ho servito con la salsa al pane postata qui sotto!


Prendete delle patate di media grandezza, sbucciatele e lavatele.
Tagliatele a fette di circa 1/2 centimetro con una mandolina.
Mettetele a cuocere in acqua non salata (altrimenti si spaccano troppo), finchè diventano tenere ma non troppo molli (circa 7-8 minuti).
Intanto fate sciogliere un po' di burro in una padellino, senza farlo soffriggere.
Usatene un po' per spennellare l'interno di stampini che possano andare in forno (potete usare anche quelli usa e getta di alluminio).
Impanateli con pane grattugiato togliendo quello in eccesso.
Scolate le fette di patata e salatele leggermente.
Distributite le fette di patata all'interno degli stampini, mettendo in ogni strato un po' di burro fuso.
Chiudete con un'ultima fetta di patata e spargete un po' di pangrattato.
Mettete in forno caldo a circa 170° per 10 minuti (non di più altrimenti seccano).
Sformateli su piattini individuali e serviteli caldi con una cucchiaiata di salsa al pane e vino rosso.
Mettete in tavola anche la salsa avanzata in una ciotola a parte, in modo che se qualcuno voglia aggiungerne ancora possa servirsi.

14 commenti:

  1. ciao cipolla! buona domenica!

    gustoso questo contorno! brava!

    RispondiElimina
  2. ahhh..ti metto subito tra i miei link preferiti! ;D

    RispondiElimina
  3. Ma cosa ho fatto di male!!!
    Mi sono messa a visitare blog di cucina e non mi fermo più!!
    Le tue squisitezze sembrano sublimi...ti metto tra i preferiti.
    Poi ho copiato una tua simpatica proposta..la foto del mese se non ti dispiace la faccio pure io nel mio blog di grafica ciaoooooo cipollina!!

    RispondiElimina
  4. Hai fatto proprio bene a creare questo blog con i tuoi esperimenti! Sono delle squisitezze,
    ciao!

    RispondiElimina
  5. Una bomba, sicuramente buonissima!

    RispondiElimina
  6. Fantastici! Adoro le patate Bravissima!
    http://essenzaindivisibile.wordpress.com

    RispondiElimina
  7. Ciao, un'idea per proporre in modo diverso le sempre gradite patate! Brava!

    RispondiElimina
  8. elena, copia pure ciò che ti va, mi può soltanto fare piacere... è questo il bello, scambiarsi idee e confrontarsi per migliorare! Ti aspetto, sei la benvenuta!

    chimera - aiuolik - excalibur... grazie mille per i vostri commenti!

    anna, hai ragione quando ho ospiti le patate da me non possono mancare, e fatte così si presentano in modo un po' originale! :)

    RispondiElimina
  9. Bell'idea cara cipolla! Le patate sono una pietanza veramente gustosa. Tante ricette e tutte buoneee!
    Gnam! ^__^

    RispondiElimina
  10. E' talmente invitante... la semplicità alla fine è la carta vincente!

    RispondiElimina
  11. Grazie morrigan!!! qualche volta faccio delle ricette così a caso ... e mi stupisco di me stessa per la riuscita ;)

    elisabetta, hai ragione... semplicità negli ingredienti, non vuol dire piatto triste! ;))

    RispondiElimina
  12. E perchè stupirti? Se le fai con amore, passione e anche a caso riescono veramente bene!
    Nascondi i bauletti se no me li magno tutti!
    ^__^

    RispondiElimina
  13. Sai morrigan quello che sicuramente non mi manca quando cucino è la passione! ;)
    Infatti quando mi metto a cucinare qualcosa che non mi interessa molto, o non mi piace, non mi riesce bene!

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia un commento e non dimenticare la tua firma ... così saprò con chi sto parlando ^_^