«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

domenica 20 febbraio 2011

Mormora al forno con sedano e basilico

Un modo veramente semplice per cucinare il pesce che più vi piace è quello di farlo al forno. Io lo amo anche cotto in purezza, specie quando si tratta di pesci dalle carni delicate che non vogliono il contrasto con erbe aromatiche dal profumo intenso, perché rischierebbero di coprire troppo il sapore del pesce.
Questa ricetta che vi propongo è invece adatta per quesi pesci chiamati per così dire "minori" semplicemente forse perché acquistati più raramente, ma che si fanno apprezzare soprattutto per il costo contenuto... e devo dire che non tradiscono nemmeno nel gusto!


Mormora al forno con sedano e basilico


INGREDIENTI:
1 mormora da circa 600 gr
1 costa di sedano bianco
2 fettine di limone
4 foglie di basilico
1 spicchio d'aglio
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
un pizzico di sale

PREPARAZIONE:
Preriscaldate il forno a 200°C. Squamate il pesce, evisceratelo e togliete le branchie (oppure fatelo fare dal pescivendolo che si fà prima :)
Preparate un trito con aglio e basilico e distribuitene un po' all'interno del pesce.
Inserite nel ventre anche le fettine di limone.
Prendete una teglia da forno, oliatela leggermente e adagiatevi il pesce. Unitevi le coste di sedano, tagliate in grossi pezzi e cospargete con il restante trito di aglio e basilico. Oliate e salate leggermente il pesce in superficie e infornate a 200°C per circa 25-30 minuti.



Con questa ricetta al profumo di mare
partecipo al contest Il mare nel piatto

Il mare nel piatto


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore.
Copyright ©2011 GustosaMente - All Rights Reserved

17 commenti:

  1. Profumata e leggera, che begli aromi che hai scelto! Buona domenica

    RispondiElimina
  2. Mmm! che profumino !!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Da noi si chiama caiola e tu gli hai dato la giusta interpretazione, complimenti, ciao.

    RispondiElimina
  4. ciao, un modo di preparare il pesce per esaltarne al massimo il gusto delicato e leggero, senza troppi intingoli e con una cottura perfetta!
    Da provare anche con altri tipi di pesce.
    baci baci

    RispondiElimina
  5. non conoscevo la mormora e nemmeno questo modo così delicato di preparare il pesce al forno! Segno, bravissima. Baci

    RispondiElimina
  6. mi piace leggere post con pesci un po' diversi dai soliti branzini (io a Napoli le chiamavo spigole) che a quanto pare qui a milano sia l'unico pesce che sappiano mangiare!
    amo la marmora, soprattutto cotta così semplicemente!!
    baci
    Vero

    RispondiElimina
  7. bella ricetta davvero, me la appunto che il solito pesce al cartoccio mi ha un pò scocciata eheh

    RispondiElimina
  8. ciao Leda grazie per la ricetta è davvero ottima. Volevo però chiederti di inserire il mio Banner nella sidebar e di diventare mio sostenitore. Grazie per la collaborazione e scusami per la pedanteria.

    RispondiElimina
  9. E' proprio così che mi piace il pesce: gustoso e cucinato in modo semplice. Buonissimo!
    Buona settimana :)

    RispondiElimina
  10. mmmmhhhh!!! mi piace un sacco l'idea del sedano :-)

    RispondiElimina
  11. Piatto che mette in risalto con pochi e selezionati ingredienti, tutto l'aroma del pesce e la freschezza del "Mare". foto superba.

    p.s. non conosco queso pesce, come sapore è simile al branzino?

    RispondiElimina
  12. Nemmeno io conosco questo pesce, però dalla foto mi ispira tanta bontà!!! ciao,marina

    RispondiElimina
  13. Grazie per la collaborazione Leda provvedo subito ad inserire la ricetta!! Scusa se sono stato un po noioso

    RispondiElimina
  14. adoro il pesce quando vene cucinato nelle maniere più semplici perchè così si preserva tutto il gusto e il suo aroma!

    RispondiElimina
  15. Oi bonita este blogue está bem desenvolvido.........boa:)
    Muito Bonito Continua deste modo !

    RispondiElimina
  16. Che splendida e gustosa ricetta, brava ciao ♥

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia un commento e non dimenticare la tua firma ... così saprò con chi sto parlando ^_^