«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

mercoledì 9 febbraio 2011

Cocotte di zucca, catalogna e gorgonzola

La Cocotte è una piccola casseruola resistente al fuoco, generalmente con coperchio, adatta alla cottura e a servire in tavola delle porzioni individuali di cibo.

Cocotte di zucca, catalogna e gorgonzola


Lo stesso termine ha anche altri significati...
Lo sapevate per esempio che, in linguaggio infantile, il termine cocotte stà anche per gallina?
Questa stessa parola però significa anche prostituta. Deriverebbe dal termine coq, che in francese antico è il diminutivo femminile di cock cioè c...o (scusate ma non posso scrivere parolacce :)

Certo è che almeno se stai parlando di una donna "cocotte" non ti puoi sbagliare sul significato... lo scriveva anche Guido Gozzano.
"Una cocotte!..."
"Che vuol dire, mammina?"
"Vuol dire una cattiva signorina:
non bisogna parlare alla vicina!"
Co-co-tte... La strana voce parigina
dava alla mia fantasia bambina
un senso buffo d’ovo e di gallina...
[da "I colloqui", Guido Gozzano

Da noi ultimamente si usano le parole più assurde per definire una "cattiva signorina". Siamo passati dalla ingenua accompagnatrice, alla escort più alla moda, passando dalla igienista dentale fino ad arrivare alla Consigliere Regionale.
Forse dovremmo imparare anche noi a chiamarle "cocotte" ... almeno è più carino... più simpatico ... e magari ci girerebbero meno i cosiddetti. :)

Ma torniamo alla cucina, non divaghiamo troppo!

Questa mia ricetta è tutta dedicata alle "cocotte" di Imma (quelle per cuocere cibo) e al suo carinissimo contest. Qualche piatto nel mio blog l'avevo già preparato in queste cocottine, ma le avevo promesso una ricetta tutta nuova e quindi eccola qua.


Cocotte di zucca, catalogna e gorgonzola


Cocotte di zucca, catalogna e gorgonzola

INGREDIENTI: 2 porzioni abbondanti
400 gr di zucca
350 gr di catalogna
8 cucchiai di panna da cucina
60 gr di gorgonzola dolce
una manciata di capperi
qualche grano di pepe verde
un'acciuga sott'olio
uno spicchio d'aglio
burro q.b.
olio extravergine d'oliva q.b.
sale q.b.

PREPARAZIONE:
Mondare la zucca e togliere la buccia dura. Affettarla sottilmente e farla sbollentare in acqua salata per 5 minuti. Nella stessa acqua cuocere per due minuti la catalogna, lavata e tagliata a pezzetti.
Fate un soffritto con qualche cucchiaio d'olio, l'acciuga e lo spicchio d'aglio lasciato intero. Aggiungere quasi tutti i capperi e farvi rosolare la catalogna per qualche minuto.
Prendere due cocotte e imburrarle leggermente. Fare un primo strato di fettine di zucca, spalmarvi sopra una cucchiaio di panna, aggiungere metà della catalogna e distribuire qualche pezzetto di gorgonzola.
Fare un altro strato di fettine di zucca, il cucchiaio di panna, la rimanente catalogna e il gorgonzola. Finire l'ultimo strato con la zucca, la panna (ne serviranno due cucchiai), il gorgonzola e qualche fiocchetto di burro.
Distribuire qua e là qualche cappero e qualche bacca di pepe verde e infornare a 180° per circa 20 minuti. Accendere quindi il grill e far gratinare la superficie. Servire non troppo caldo.

Cocotte di zucca, catalogna e gorgonzola

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore.
Copyright ©2011 GustosaMente - All Rights Reserved

16 commenti:

  1. QUesta cocotte è semplicemente irresistibile! Filante, saporita e gustosa...mamma mia che bontà!

    RispondiElimina
  2. Leda grazie mille per aver partecipato al contest la tua presenza mi rende felicissima e anche l'aver pensato ad una ricetta tutta per il mio contest, grazieeeeeee!
    La mia ricetta per il tuo contest è pronta la inserisco venerdi spero ti piaccia come questa che hai realizzato tu che trovo favolosaaaaaaa!!wow nn sapevo che detro le cocotte ci fosse un mondo:D!!!
    bacioni imma

    RispondiElimina
  3. una cocottina davvero molto invitante e super cremosa e buonissima..mi segno la ricetta..
    ciao da lia

    RispondiElimina
  4. Sterpitosa, come sempre del resto.
    3 sapori che amo!

    RispondiElimina
  5. Ecco cosa dirò all'ideìgeinista, la prossima volta che l'incontro in palestra..."bonjour madame cocotte";) Ma tanto mi sa che è talmente oca che non capisce...
    Favolosa la cocottina!

    RispondiElimina
  6. Belle le notizie e curiosità con le quali accompagni questo piatto! E questo connubio di sapori è davvero invitante. Un bacio

    RispondiElimina
  7. Mi sembra che sei riuscita catturare tutta l'energia e la luce del sole, oltre ovviamente ad un sapore "deciso" e piacevolissimo ^_^

    buona giornata

    RispondiElimina
  8. Favolosa ricetta, da provare assolutamente! Così magari cammuffata la catalogna riesco a mangiarla, altrimenti.......

    RispondiElimina
  9. Ciao! proprio bellissime e ammettiamo che il sapore ci lascia davvero molto curiose! complimenti per la fantasia!
    un bacione

    RispondiElimina
  10. Zucca dolce ... Catalogna amara ...Panna delicata... Gorgonzola deciso

    beh ... a me il sapore di questa cocotte mi ha conquistato! :)

    RispondiElimina
  11. ... a me mi non si dice ... :)

    RispondiElimina
  12. la ricetta è fantastica, ma le foto già parlano da sole!!! bravissima, baci

    RispondiElimina
  13. la ricetta è bellissima ma anche la spiegazione sulla parola mica è da meno ;)

    RispondiElimina
  14. post carinissimo e cocottina davvero gustosa (...ehm...e adesso!?Quale intenderò!?!? ;PPP)

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia un commento e non dimenticare la tua firma ... così saprò con chi sto parlando ^_^