«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

venerdì 18 giugno 2010

Salsa piccante con basilico, olive e mandorle

Chiamarlo pesto non mi sembrava corretto perchè questa crema l'ho realizzata con l'aiuto di "Santo Mixer" ... sì quei piccoli tritatutto che ti fanno fare una marea di cose in un tempo breve e soprattutto sporcando poco.
Quindi questa in realtà è più una salsa, adatta a delle bruschette per uno sfizioso aperitivo finger-food. Oppure, perchè no, si potrebbe utilizzare per condire una pasta estiva, senza star troppo ai fornelli e soprattutto senza perdere nel gusto... anzi!


INGREDIENTI:
un bel mazzetto di basilico fresco
120 gr di olive verdi schiacciate piccanti (tipo calabresi o pugliesi)
10 mandorle
1/2 bicchiere circa di olio extravergine d'oliva
40 gr. di parmigiano
1/2 spicchio d'aglio (a piacere)

PREPARAZIONE:
Lavate il basilico con acqua fresca ed asciugatelo delicatamente con carta da cucina.
Mettete nel mixer le foglie di basilico, le olive, le mandorle, il parmigiano tagliato a pezzetti e l'aglio (se piace).
Unite anche l'olio e iniziate a frullare tutto. L'importante è tritare a brevi intervalli, in modo che il composto non si surriscaldi.
A voi la scelta se ridurre il composto ad una crema omogenea oppure lasciare, come ho fatto io, la salsa più "grossolana".
Ho fatto così perché mi piace sentire in bocca i vari ingredienti e riconoscere i diversi sapori anche se amalgamati insieme nella salsa.
Ho servito dei crostini di pane con una fettina di stracchino di latte di capra e li ho ricoperti da un cucchiaio abbondante di salsa.

14 commenti:

  1. Santo Mixer mi ha fatto ridere :-)
    Bella questa salsa, la voglio provare per i crostini. Ciao!

    RispondiElimina
  2. Ottima questa salsa! Profumata e gustosa, perfetta sia così sopra dei crostoni di pane (approviamo pienamente la scelta del formaggio nel mezzo) sia per condire una pasta estiva in leggerezza!
    Ce lo segnamo da provare.
    baci baci

    RispondiElimina
  3. Mi fa tanto l'idea che se cominci a spalmare questa salsa sui crostini non smetti più di sgranocchiare :D
    Ti avrà aiutato anche Santo Mixer ma te Santa Subito ;)
    Un abbraccio, buon week end

    RispondiElimina
  4. ottimo pesto, anzi salsina, l'aggiunta dello stracchino poi, è il massimo!!

    RispondiElimina
  5. E' vero, il mortaio è tutta un'altra cosa, ma la comodità non ha prezzo! Ottima questa salsina, molto versatile!

    RispondiElimina
  6. Non si potrebbe fare a meno del Santo Mixer!!!! :-))

    RispondiElimina
  7. Ottima salsina e molto versatile!

    RispondiElimina
  8. uuhhh sembrano gustosissime!!!
    un Sorriso...

    RispondiElimina
  9. Che dire? Basilico, mandorle e olive sono certa essere un abbinamento goloso :) Poi per l'aglio... va beh, sai come la penso ,)
    Un baciotto!

    PS: tutto bene? Vacanze greche anche quest'anno? :)

    RispondiElimina
  10. Aglio a parte, credo che questa fantastica salsina finirà presto sulla mia tavola!!!

    RispondiElimina
  11. Complimenti...deliziosa salsina e versatile!

    RispondiElimina
  12. Ciao e complimenti per il bel blog! Mi piace anche un mucchio questo pesto che proponi, anche io ho la bella abitudine di spalmarlo sulle bruschette di tanto in tanto... ma chissa' come deve essere abbinato a quello stracchino... uhmmm
    Buonissimo!
    Ciao e a presto :)

    RispondiElimina
  13. Hmmm, davvero interessante questa versione del pesto... Sono d'accordo con te, io due spaghi li condirei con questa salsina verde piccante!!
    Venerdì l'ortolano mi rifornirà di verdurine ed erbette bio quindi "rubo" l'idea per il pranzo!
    Ciao e a presto!

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia un commento e non dimenticare la tua firma ... così saprò con chi sto parlando ^_^