«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

sabato 4 giugno 2011

Torta di ciliegie

Rosse e succose Torta di ciliegie ... prima della cottura

Quest'anno siamo invasi dalle ciliegie ... che bella invasione! :)
Soprattutto quando la sera mi siedo davanti alla tv con in mano la mia scodella di rosse e succose ciliegie appena lavate. Croccanti e con il loro gusto dolce-acidulo le amo davvero moltissimo.
Ma essendo un frutto abbastanza delicato, anche se le conservo in frigorifero, non durano molti giorni e così bisogna decidersi ad utilizzarle anche in altri modi.
Ieri ho fatto questa buonissima torta consigliata da Lorenzo, un dolce di quelli semplici, che sà di casa... insomma il genere di torta che preferisco!
Vi giuro che addentare una fetta di questo dolce per colazione vi può rallegrare la giornata, anche se un po' grigie e tristi come quelle di questo week-end.



INGREDIENTI:
stampo a cerniera da 21 cm diam.
(io ho usato uno da 24 cm ed è venuta solo un po' più bassina)

100 g zucchero
80 g burro
100g farina di mandorle
2 uova intere
100g farina 00 (io ho usato 60 gr di farina 00 e 40 di farina integrale di farro)
1 cucchiaino di lievito
2 cucchiai di maraschino
un pizzico di sale
300g ciliegie

PREPARAZIONE:
Lavorare il burro a pomata con lo zucchero, incorporare la farina di mandorle poi le uova e il maraschino. Aggiungere la farina setacciata con il lievito e un pizzico di sale (le mie uova nostrane sono piccoline quindi ho aggiunto un goccio di latte per rendere più fluido l'impasto che mi risultava piuttosto asciutto).
Foderare il fondo di uno stampo a cerniera di carta forno, quindi imburrare i bordi e spolverarli con zucchero di canna.
Versare il composto nello stampo, pareggiarlo col dorso di un cucchiaio bagnato e aggiungere a piacere le ciliegie snocciolate (io ne ho mescolata una parte all'impasto e le rimanenti le ho disposte per bene sulla superficie).
In forno a 180° per 15 minuti circa statico, poi proseguire la cottura per altri 30 minuti ventilato.

[il testo della ricetta è l'originale di Lorenzo, in rosso le mie varianti]

Torta di ciliegie

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore.
Copyright ©2011 GustosaMente - All Rights Reserved

33 commenti:

  1. Ho giusto appena comprato un 1kg e mezzo di ciliege...ad un parte farò fare questa fine! ;-)

    RispondiElimina
  2. questa torta è meravigliosa Leda!

    RispondiElimina
  3. Che coincidenza! M alo sai che ho appena sfornato anche io una torta di ciliegie?! Appena ho cinque minuti la pubblico...intatno mi gusto la tua...incredibilmente deliziosa!

    RispondiElimina
  4. Oh mamma mia Leda....che voglia mi hai fatta venire. Una ricetta semplice, che sa di profumi, di sentimenti e di ricordi. Belle anche le foto (machetelodicoafare). Un bacio e buon fine settimana. Ale.

    RispondiElimina
  5. quanto sono buone le torte di ciliegie!

    RispondiElimina
  6. La seguo ormai da molto tempo e le sue ricette Leda sono un'afrodisiaco per la mente oltre che per il palato. le faccio i miei più vivi complimenti. Con amicizia Gualty

    RispondiElimina
  7. Io alla fine un po' per necessita', un po' per inclinazione, mi ritrovo sempre a far il contrario di tutto: non ho ancora mangiato ciliegie quest'anno! Purtroppo quelle che vedo qui non mi ispirano per niente... almeno posso ammirare le vostre, deliziosamente inserite in torte e clafoutis. K

    RispondiElimina
  8. Maravillosa tarta y exquisita la presentación.
    Saludos.

    RispondiElimina
  9. Amo questo frutto di stagione.... La tua ricetta pubblicata è una buona idea da far assaggiare ai miei familiari, semplice e gustosa. Baci Silvia

    RispondiElimina
  10. Ellerinize sağlık,çok güzel görünüyor.Sevgiletrrrr..

    RispondiElimina
  11. Deliziosa e anche molto bella!!!! ;)

    RispondiElimina
  12. telepatia ne ho fatta una molto simile sto pomeriggio! la posterò domani :-)
    ancora non l'ho assaggiata ma confido che sia una bontà :-)

    RispondiElimina
  13. Grazie ragazzi, vedo che siamo in molti ad avere tra le grinfie delle belle ciliegie in questo periodo! ^_^

    @Alessandra
    questa è proprio una di quelle torte che evocano "profumo di casa" senza dubbio! :)

    @Gualty
    è un piacere sapere che qualcuno che ti segue da tanto abbia voglia di lasciare una traccia del suo passaggio... grazie!

    @Katia
    Guarda io effettivamente ho la fortuna di avere un albero nel giardino che ne ha prodotte davvero tantissime e, per non rischiare di rimanere senza, settimana scorsa anche mia madre me ne ha portate una bella ciotola. :)
    Se dovessi andare a comprarle forse anche io sarei titubante, un po' per la qualità e un po' per i prezzi da "gioielleria" che si vedono in giro... quindi missà che hai fatto bene.

    RispondiElimina
  14. Urca che bella torta...gnam la addenterei subito....hahaha davvero bella.Complimenti e beati quelli che hanno le ciliege

    RispondiElimina
  15. Celestiale....e che fortuna avere la fornitura pronta, eheheheh!

    RispondiElimina
  16. Ciao, eh si questa è la loro stagione, ma non è facile neppure trovare quelle buone e succose!
    Buonissima questa torta, tra coliegie e mandolre è un duo irresistibile.
    baci baci

    RispondiElimina
  17. La salvo direttamente in primissima pagina =) sono circondata da ciliegie che stanno cercando di uccidermi e questa torta è bellissima!

    RispondiElimina
  18. Ma sai che mi ispira molto? Semplice ma buona...

    RispondiElimina
  19. si davvero è molto accattivante, peccato che domattina non l'avrò a colazione, però mi salvo la ricetta ;)

    RispondiElimina
  20. Magari essere così piacevolmente invasi!Qui mi devo recre al super per godere di questi frutti meravigliosi!La tortaè favolosa!!!!

    RispondiElimina
  21. ciao!! tiene una pinta deliciosa!! complimenti per la tortae. Me comía un trocito con un café.
    Un bacione de la Espagna.
    María
    http://unapinceladaenlacocina.blogspot.com/

    RispondiElimina
  22. Ciao!
    Piacere di fare la tua conoscenza!
    Mi sono aggiunta tra i tuoi follower se ti va passa da me, un modo per conoscerci e leggere nuove ricette.

    Se ti va visita anche il sito:
    www.oraviaggiando.it

    Questa guida è pronta al lancio della nuova Community "Gourmondo ®", un nuovo punto d'INCONTRO per gli appassionati di CUCINA: possibilità di pubblicare RICETTE, possibilità di segnalare ristoranti non ancora recensiti, possibilità di interagire con gli altri NaGou, possibilità di ricevere cene in omaggio e tantissimo altro ancora.....

    iscriversi è semplice:
    http://www.oraviaggiando.it/iscriviti-gratuitamente-oraviaggiando.html

    Io ci sono già!

    Baci buon inizio settimana
    complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina
  23. Bellissima!!!


    ps: no Leda non vedo la tua mail :P

    Baci!

    RispondiElimina
  24. HA UN ASPETTO DELIZIOSO...QUESTO DOLCE,PIACERE DI CONOSCERTI...E COMPLIMENTI PER IL BLOG....
    ORIGINALI GLI SPAGHETTI CON LE ZUCCHINE!!!!
    BUONA VITA E BUONA CUCINA!!!!!

    RispondiElimina
  25. Io quest'anno le ciliegie non le ho ancora comprate......ma appena le compro voglio provare questa delizia!!!

    RispondiElimina
  26. Ciao,
    ti invito a partecipare al mio primo contest:
    http://bouquetdifantasia.blogspot.com/2011/06/cena-lume-di-lampadina-il-mio-primo.html

    Ti aspetto.
    un Sorriso...

    RispondiElimina
  27. Ciao, ho provato a fare la tua torta diplomatica per il compleanno di mia figlia: un vero disastro!!
    E non ho certo cominciato ieri in cucina.
    I bordi della frolla durante la cottura sono crollati in mezzo, per non parlare delle creme, dense dense ( troppa farina).
    Quando si pubblicano delle ricette, bisognerebbe avere criterio e buon senso e precisare bene ogni passaggio!!!
    Saluti

    RispondiElimina
  28. Questa torta è bellissima, ciao

    RispondiElimina
  29. @Anonimo (Là)
    Ti riferisci alla torta "Trionfo di fragole alle due creme" giusto? Le dosi degli ingredienti delle creme sono ultratestati e ti posso assicurare che non scrivo "a casaccio", specie quando si tratta di preparazioni di dolci, che come saprai anche tu, necessitano di dosaggi ben precisi, rispetto ai piatti salati. Cmq la crema al cioccolato è sicuramente densa perché è cotta in forno insieme alla frolla, e proprio per questo motivo non dovevano crollarti i bordi della torta, in quanto la crema li avrebbe sostenuti (forse non hai fatto aderire bene la frolla ai bordi della tortiera? o li hai tenuti troppo alti?). Per la crema diplomatica non capisco come possa esserti rimasta densa, soprattutto dopo che hai aggiunto alla crema pasticcera la panna montata, che la rende soffice soffice.
    A me dispiace che la torta di compleanno sia stata come tu dici "un vero disastro" ma forse per un'occasione così importante io avrei preparato qualcosa di già collaudato.

    RispondiElimina
  30. Quando leggo una ricetta su un blog mi pongo nell'atteggiamento di non aver pretese: in realtà anche se la ricetta fosse su un libro, e non mi riuscisse, mi limiterei a dire "non è venuta bene", o "non mi piace", senza stare a contestare chi l'ha scritta.

    Un blogger è nella maggior parte dei casi semplicemente qualcuno che vuole condividere una passione, una ricetta, e non ha certo la responsabilità della riuscita dei piatti, che, ad ogni modo, dipendono da così tante variabili (il forno, il clima, gli ingredienti, gli utensili, la manualità) da non potersi proprio discolpare quando non riescono!

    Voglio aggiungere: grazie Leda, perché ti limiti a condividere le tue esperienze con noi, e questa cosa è molto gradita.

    RispondiElimina
  31. Certo, Mela ha ragione quando dice di non aver pretese..... ma si va nei blog di cucina ( quelli + validi) anche per trovare ricette testate e certe sapendo di andare un po' sul sicuro. Eppoi biosogna saper accettare anche qualche critica come ha fatto Leda che mi ha risposto nel migliore dei modi. Al contrario di Mela che se la prende un pochino.
    Non è nemmeno bello, ne tantomeno costruttivo avere solo frasi tipo: bellissima, favolosa ecc.
    Esempio se Leda avesse chiarito di fare i bordi della frolla alti quanto la crema dentro lo stampo quello che è successo a me non sarebbe accaduto ( io in effetti li ho tenuti più alti della crema anche perchè la crema era davvero un pò bassina). Anch'io ho un blog di cucina, sicuramente non così curato, ma le mie ricette riescono sempre, le dovizio di particolari e accorgimenti.
    Comunque grazie per la risposta.

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia un commento e non dimenticare la tua firma ... così saprò con chi sto parlando ^_^