«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

sabato 26 giugno 2010

Ćevapčići

I Ćevapčići sono un piatto a base di carne trita, variamente speziata.
Tipici della cucina dei paesi della penisola balcanica, sono ampiamente diffusi anche nelle province di Trieste e Gorizia ed in alcune zone della provincia di Udine e parte dell'Austria.

Si presentano come polpettine cilindriche del diametro di un paio di centimetri e della lunghezza di 7/8 centimetri. Sono solitamente composti di carne di maiale, manzo e agnello, cipolla tritata finemente, pepe e paprika dolce. Vengono generalmente serviti cotti al barbecue, sulla griglia o alla piastra. Solitamente si gustano con cipolla tagliata a dadini o anelli, ed ajvar, una salsa piccante preparata con peperoni rossi macinati e spezie.


Sembra che i ćevapčići vennero serviti per la prima volta a Belgrado intorno al 1860 nella trattoria "Da Tanasko Rajic" nei pressi del Grande Mercato (oggi Piazza degli Studenti).
Il proprietario della trattoria, il padrone Živko (che si suppone abbia avuto origini dalla regione di Leskovac), si era così arricchito che con il guadagno riuscì a costruire una chiesa nella sua regione d'origine.


[fonte Wikipedia]



INGREDIENTI:
200 gr di macinata di manzo
200 gr di macinata di maiale
1 cipolla bianca non troppo grossa
1 cucchiaio colmo di paprika dolce
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
un pizzico di maggiorana
sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:
Tritate molto finemente la cipolla e unitela alla carne. Aggiungete la paprika, l'olio, la maggiorana e regolate di sale e pepe.
Mecolate bene con le mani e lasciate riposare il composto al fresco per almeno un ora in modo da far insaporire la carne.
Formate quindi delle polpette di forma cilindrica lunghe circa 7/8 cm e del diametro di 2 cm.
Fatele cuocere sulla griglia o in una bistecchiera avendo l'accortezza di girarle sul'altro lato soltanto quando sono ben cotte sul primo, altrimenti rischierete che si spacchino.

Io ho servito i Ćevapčići con delle zucchine grigliate, ma la versione originale li vorrebbe accompagnati con la salsa Ajvar ... chissà magari nei prossimi giorni la provo!

[per la ricetta sono stata ispirata da Disgustoso Buongustaio]


10 commenti:

  1. Mammamia che brava sei!! Li conosci bene! Brava! Il mio marito va matto per loro ma li compriamo sempre gìà pronti in Slovenia ( in tanto basta attraversare la via e sei di là )..

    RispondiElimina
  2. che delizia!!! le voglio provareeeeee!!! complimenti!!!

    RispondiElimina
  3. Che buoni sono! Ne feci, nel lontano 1990, immense scorpacciate in quella che era Jugoslavia...
    ...bellissimi ricordi di gioventù!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  4. Si, li avevamo già sentiti nominare, ma non conoscevamo la ricetta. Una carne semplice ma speziata e cucinata perfettamente per esarltarne il gusto!
    Una versione molto estiva con le zucchine grigliate, ma siamo certe che non ti farai mancare anche l'originale con la salsa eh?!
    baci baci

    RispondiElimina
  5. Che buono questo piatto, adoro il sapore di cevapcici, forte e particolare!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  6. li ho mangiati in croazia anni fa!!! squisitissimiii

    RispondiElimina
  7. eh ma qui c'è da leccarsi i baffi e le dita!!complimenti!!

    RispondiElimina
  8. grazie per aver proposto una ricetta delle mie parti,hai un blog bellissimo e pieno di foto spettacolari, buona giornata!

    RispondiElimina
  9. mamma che buoni! di solito li prendo fatti, ma con questa ricetta quasi quasi mi posso cimentare! ;)

    RispondiElimina
  10. Ciao,
    siamo una trattoria siciliana di Milano. Siamo in via Savona. Ci piace il tuo blog.
    Siamo appena partiti, ma posteremo tutto all'insegna della Sicilia: ricette, vini, racconti di città e cultura.
    Se ti va puoi seguirci.
    A presto!
    Trattoria Trinacria
    http://trattoriatrinacria.blogspot.com

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia un commento e non dimenticare la tua firma ... così saprò con chi sto parlando ^_^