«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

lunedì 17 gennaio 2011

Risotto al gutturnio, porri e guanciale

Beh ragazzi, dopo la settimana Zanzibarina è dura ripartire con il "tran tran" quotidiano. Devo dire che dopo aver fatto una scorpacciata di pesce fresco, che tra l'altro adoro, riprendere le redini della cucina di casa è un po' faticoso.
Ma qui, con questa nebbiolina e questa temperatura, che in contrasto con quella africana mi sembra POLARE, mi viene voglia di un classico comfort-food.
E allora cosa c'è di meglio di un bel risottino morbido e caldo per addolcire la giornata e magari togliere un po' di nostalgia da vacanza dall'animo?


Risotto al Gutturnio, porri e guanciale

INGREDIENTI: 2 porzioni

180 gr di riso Vialone Nano
1 porro
150 gr di guanciale
2 bicchieri di Gutturnio secco
40 gr di burro
brodo vegetale q.b.
sale q.b.

PREPARAZIONE:

Tagliate il porro a metà, sfogliatelo e lavatelo bene sotto l'acqua corrente per togliere qualsiasi residuo di terra. Tagliatelo quindi a piccoli pezzi.
Fate sciogliere il burro in un tegame e aggiungete i porri. Salateli leggermente e fateli appassire a fuoco dolce (circa 5 minuti).
Nel frattempo fate tostare il riso in una padella a parte, senza alcun condimento.
Unite ai porri il guanciale tagliato a cubetti e il riso. Fate scaldare in un padellino il vino e quando è ben caldo aggiungetelo al riso.
Quando il vino è asciugato aggiungete due mestoli di brodo bollente e regolate di sale se dovesse servire (attenzione a non salare troppo perché il guanciale è già saporito).
Portate a cottura il riso aggiungendo altro brodo soltanto quando il precedente è stato assorbito.
A cottura ultimate spegnete la fiamma e mantecate il risotto con una noce di burro e servite.

Risotto al Gutturnio, porri e guanciale

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore.
Copyright © GustosaMente - All Rights Reserved

12 commenti:

  1. Ben tornata!!
    ^_^
    Bellissima ricetta :D

    RispondiElimina
  2. w i risottini caldi che scaldano il cuore! interessante questo con il gutturnio!
    ciao

    RispondiElimina
  3. amo i risotti e amo tutti le nuove ricette che non ho ancora mai provato....complimenti per il risotto...
    ciao da lia

    RispondiElimina
  4. Davvero niente male il risottino complimenti ...
    un saluto dai viaggiatori golosi

    RispondiElimina
  5. Risottino sfizioso, io adoro i porri! Il guanciale poi gli da carattere. Bravisssima!
    P.S. Risotto eseguito alla perfezione, ...ma che te lo dico a fare!

    RispondiElimina
  6. Immagino il meraviglioso saporino....mmmm...quel vino lo conosco molto bene!

    RispondiElimina
  7. che buoooooono!!!!!!
    adoro i risotti! Ottima ricettina, mi sa che te la rubo!!! :-)
    Buona giornata
    Paola

    RispondiElimina
  8. E ti credo!Ho il mal d'Africa io dopo aver visto le tue foto!!!Eppoi lo sbalzo di temperatura è notevole!!!ottimo questo risotto, segnato.Baci

    RispondiElimina
  9. Vedi, una delle mie resistenze è il risotto bagnato con il vino rosso.
    (eccezione fatta per il risotto al barolo!) devo assolutamente abbattere questo muro!
    baci
    Vero

    RispondiElimina
  10. Beh certo, nulla a che spartire con Zanzibar ma... io una scorpacciata di questo risotto me la farei senza alcun problema!

    RispondiElimina
  11. golosissimo questo risotto!! questo tipo di vino non lo conoscevo..

    RispondiElimina
  12. L'ho fatto anche io qualche volta!
    Ottimi abbinamenti!
    confermo!

    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia un commento e non dimenticare la tua firma ... così saprò con chi sto parlando ^_^