«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

mercoledì 2 luglio 2008

Sbriciolata alle mandorle con pesche e crema di ricotta

Il sapore di questa torta è divino... ha un profumo di pesche e di vaniglia davvero irresistibile.
La particolarità di questo dolce è il contrasto della base, croccante tipo "Sbrisolona" mantovana, con la morbida crema e la soffice frutta della copertura.
Che ne avanzi qualche fetta è davvero difficile quindi potete anche conservarla fuori dal frigorifero... se invece dovesse resistere di più conservatela al fresco, anche se la base non risulterà più così fragrante.



Ingredienti per la base:
100 gr di farina 00
50 gr. di burro
45 gr. di zucchero semolato
100 gr. di mandorle
1 uovo
1 pizzico di sale

Dosi per una teglia da 24 cm di diametro
(io ho usato una stampo a cerniera e rivestito con carta forno)

Setacciate la farina e aggiungete il burro a pezzetti e lo zucchero.
Tritate le mandorle grossolanamente e unitele al resto degli ingredienti.
Aggiungete l'uovo e il pizzico di sale.
Mescolate tutto velocemente con la punta delle dita fino a che il composto diventi a "briciole".
Disponetelo sul fondo della teglia premendo soltanto un po' (non dovete compattarlo molto).


Ingredienti per la crema di ricotta:
250 gr. di ricotta vaccina
1 uovo intero
60 gr. di zucchero a velo
1 bustina di vanillina

Riunite tutti gli ingredienti e, con le fruste, amalgamate per qualche minuto fino ad ottenere una crema liscia e morbida.
Versatela sulla base a briciole e con l'aiuto di una spatola livellate la superficie.


Ingredienti per la parte finale:
2 grosse pesche sciroppate
40 gr di farina 00
30 gr. di zucchero semolato
30 gr. di burro

Tagliate due grosse pesche a fettine e distribuitele a piacimento sulla crema di ricotta.
Preparate un altro impasto "sbricioloso" con il resto degli ingredienti e spargetelo sopra le pesche. Infornate a 180° per circa 40 minuti. Fate raffreddare la torta nel forno spento ma leggermente aperto.

Sbriciolata alle mandorle con pesche e crema di ricotta

PS: Questo dolce naturalmente si può fare anche con frutta fresca (pesche, albicocche, prugne, ...) ma vi consiglio di cuocere le fettine di frutta per qualche minuto e con un po' di zucchero, prima di disporle sulla crema.

16 commenti:

  1. che buona questa versione di sbriciolata!!! buonissimo anche l'abbinamento pesche e mandorle!!!

    RispondiElimina
  2. Ho un sacco di cose da dire:
    1- questa ricetta mi piace moltissimo;
    2- hai azzeccato in pieno il mio problema dell'estate: dove conservare le torte? Sapessi quante ne ho dovute buttare...d'altronde non ci si può mica ingozzare per paura che vadano da male;
    3- la sequenza fotografica è carinissima!
    4- non vedo l'ora di farla, magari in versione monoporzione, così risolvo il problema!
    5- un bacione!

    RispondiElimina
  3. Brava la cipolla!
    Quando vedo queste torte mi rendo conto che dovrei affinare un pò la mia preparazione dei dolci. sono un disastro.. eppure mi piacciono... ti rubo la ricetta intanto!! Smack

    RispondiElimina
  4. Come si fa a resistere? Solo il caldo mi fa rinunciare (per ora) a una torta così.

    Archivio...

    RispondiElimina
  5. Interesantissima questa ricetta!
    Potrei sostituire le mandorle con le nocciole visto che le mandorle proprio non le riesco ad ingoiare nemmeno sotto tortura!

    :-)

    RispondiElimina
  6. mamma mia che bontà... la voglio provare!

    RispondiElimina
  7. questa sbriciolata e' proprio golosa!

    RispondiElimina
  8. Delizioso l'abbinamento mandorle-pesche.
    Concordo sull'utilizzo della frutta leggermente cotta: in linea di massima la preferisco, in qaunto acquisista una dolceza ed una morbidezza aggiunta

    RispondiElimina
  9. La sbrisolona è un dolce che mi piace molto per cui credo che anche questo faccia al caso mio :-)
    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  10. Deliziosa! E si può sicuramente fare con tanti tipi di frutta.
    Ciao, Alex

    RispondiElimina
  11. ciao ma che buona questa torta!!volrvo chiederti anche un cosa,ho visto tra le tue ricette le veneziane e ho un dubbuio sul modo in cui vengono farcite ovvero ma dove si devono bucare??sotto?di lato???:-)grazie mille

    RispondiElimina
  12. Complimenti per tutte queste gustosissime ricette!
    Ho trovato il tuo blog per caso e ora ti ho messo tra i miei link nel mio blog...così vengo a curiosare ogni tanto!
    a presto ;-) Roby

    RispondiElimina
  13. che meraviglia di torta.......!!!!

    RispondiElimina
  14. Questa torta mi stuzzic aproprio... che buona con la crema di ricotta.
    Ciao.
    Orchidea

    RispondiElimina
  15. Grazie a tutti!!!!!

    gatto... penso venga ottima anche con le nocciole!

    lapanciapiena... sai che non ho capito a quale mia ricetta ti riferisci!!???

    roby... grazie della visita. Ricambierò presto!

    RispondiElimina
  16. Deliziosa! Ho moltissime pesche fresche e stavo cercando idee per farle fuori. Copiata!

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia un commento e non dimenticare la tua firma ... così saprò con chi sto parlando ^_^