«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.» William Shakespeare

sabato 26 gennaio 2008

Paccheri rigati con crema al brie, pinoli e roselline di speck

Dei paccheri avevo già parlato in questo post!
Ho avuto in regalo, in un cesto natalizio, questi paccheri rigati. Adoro la consistenza di questa pasta... si sente sotto i denti!





INGREDIENTI: per 2 persone
160 g. di paccheri rigati
2 rametti di rosmarino
1 pezzetto di cipolla bionda
120 g. di brie
15 g. di pinoli
qualche cucchiaio di latte
4 fette di speck (tagliato sottile)
una noce di burro
olio extra-vergine
sale
pepe

PREPARAZIONE:
Per prima cosa mettete a cuocere la pasta perché i paccheri hanno un tempo di cottura più lungo rispetto ad altre paste (circa 15 minuti al dente).
Preparate un battuto finissimo di cipolla e fatela imbiondire a fuoco dolce con due cucchiai di olio.
Preparate un trito con il rosmarino e aggiungetelo nel soffritto di cipolla.
Aggiungete anche i pinoli e fateli tostare per 2-3 minuti.
Tagliate il brie a cubettini. Io personalmente non tolgo la crosta, ma se non vi piace levatela.
Mettete il formaggio nel soffritto e aggiungete un goccio di latte.
Abbassate la fiamma al minimo e mescolando fate sciogliere bene il formaggio. Appena è sciolto spegnete la fiamma.
Formate con le fettine di spechk delle roselline e mettetele nel microonde a 750 W per 1 minuto e mezzo circa, o fino a che diventano croccanti.
Scolate i paccheri e conditeli con la crema al brie aggiungendo una noce di burro.
Servite decorando il piatto con due roselline di speck per persona e un rametto di rosmarino!


8 commenti:

liquirizia ha detto...

Ciao! Mi piace il tuo blog.. il mio è nato solo un mese dopo il tuo! Siamo fresche fresche:) Anche io mi invento pasticci che poi riporto sulla mia paginetta web , e ho notato che coltivare questa cosa mi fa star bene indipendentemente da chi poi ci capiterà o meno.. però è bello essere in tanti con la stessa passione, e senza pretese! Un abbraccio

Mariluna ha detto...

Meravigliosi paccheri, buoni per riprendersi dall'influenza. Baci Mariluna

Il gatto goloso ha detto...

Anche a me piace la consistenza di questa pasta.... i paccheri sono davvero buoni!
Che dici.... si potrebbe sostituire il brie con il taleggio?
Buona domenica!

Anna ha detto...

Bella ricetta, la provo prima possibile, mio marito adora le salse ai formaggi!
O.T. Complimenti per le foto e per i soggetti: l'erica rosa fa venire davvero voglia di primavera!

NIGHTFAIRY ha detto...

Uno spettacolo!adoro tutti i formaggi: molto raffinata l'idea delle roselline!

Buon inizio settimana!

Cipolla ha detto...

liquirizia, grazie di essere passata. Non posso che darti ragione. Anche io trovo piacere nel "coltivare" il mio blog!!

ciao mariluna, forse io quest'anno l'influenza l'ho scampata. Ho avuto solo un po' di tosse e mal di gola... incrocio le dita, anche quelle dei piedi!!!

gattina, naturalmente sì. Il taleggio come sai lo metterei ovunque!! Quindi anche sui paccheri.

anna, mi sto appassionando alla fotografia e spero di migliorare ancora. Forse è venuto il momento di comprare una digitale seria!

night, le roselline danno al piatto quel tocco di croccantezza che... slurp. Buona settimana anche a te!

Excalibur ha detto...

Oddio sbavooooooooooooooo :) le tue ultime due ricette sono fantastiche!

Dolcienonsolo ha detto...

Questi paccheri sono meravigliosi, quella cremina con quel pepe nero...mamma che voglia!!
Francesca